Cookie

In molti conoscono Google photo: the Google platform to save photos online in your Google account.

Da qualche anno Google ha introdotto un limite dati di 15GB per ogni account. Ciò significa che per mantenere gratuito il proprio account la somma delle dimensioni di mail su Gmail, file di Drive e fotografie salvate su Foto non dovrà superare i 15GB. C’è la possibilità aprendo degli account premium di superare questo limite.

Successivamente decisero di permettere il salvataggio illimitato di tutti i file immagini e video su Google Foto in alta qualità (spesso inferiore rispetto alla qualità originale). L’alta qualità è sicuramente inferiore alla qualità di origine, ma comunque un buon compromesso fra qualità and peso del file. Molti utenti aderirono e sincronizzarono i backup dei dispositivi mobili e dei computer tramite l’applicazione Foto di Google. Il ritmo di upload di foto e video giornaliero (fonte Google) è di circa 28 miliardi di file.

A chi non bastava l’alta qualità veniva lasciata la possibilità di salvare le foto in qualità originale (più grandi di 16MP) andando a incidere sui 15GB di storage.

Visto il ritmo, alla lunga insostenibile per Google, mi sono sempre chiesto quando sarebbe avvenuto lo switch-off del servizio o, più facilmente, the cambio delle condizionied eccolo qui.

Google ci informa che dal 1 June 2021 (fra sette mesi) le nuove foto in alta qualità che caricheremo su Foto saranno utili al raggiungimento della quota massima disponibile. Tutto ciò che è stato caricato prima della ricezione della mail informativa di Google non sarà soggetto al raggiungimento dei 15GB.

  Alcune risorse javascript

Resterà attivo l’alert di Google all’avvicinarsi del raggiungimento della soglia di 15GB e dal 1 June 2021 verrà messo a disposizione uno strumento che permetterà lidentificazione e l’eventuale rimozione di fotografia sfocate o scure.

Per chi possiede uno smartphone Google Pixel invece le condizioni non cambiano: verrà garantita la possibilità di caricare foto e video in alta risoluzione (non originale) senza che il peso dei file incida sul raggiungimento dei 15GB.

Sembra ovvio che questa sia una manovra di Google per spingere i modelli smartphone di propria produzione.

Per quanto riguarda le dimensioni dei file, già da qualche tempo Google ha reso disponibile uno strumento per controllare lo spazio disponibile e le applicazioni che lo usano. Lo troviamo alla pagina dedicata su Google One.

Un altro utilissimo strumento che ho usato qualche tempo fa (accessibile dalla stessa pagina) permette di cancellare i file inutili, di ordinarli per dimensioni. Così facendo ho potuto cancellare diverse vecchie mail con allegati molto pesanti e ho guadagnato parecchi GB.


TheJoe

I keep this blog as a hobby by 2009. I am passionate about graphic, technology, software Open Source. Among my articles will be easy to find music, and some personal thoughts, but I prefer the direct line of the blog mainly to technology. For more information contact me.

0 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.