Cookie

Video deshake con Linux: stabilizzare un video mosso con Transcode pt. 2

Integro un articolo del 2013 che trattava l’argomento della stabilizzazione di video mossi.

Fermo restando che il risultato migliore sarebbe usare uno stabilizzatore fisico (un semplice grip con un peso all’estremità inferiore) o un accelerometro solidale (c’è chi lo ha realizzato con un kinect).

Anche in questo caso useremo Transcode, per cui se non l’abbiamo installato occorrerà farlo: (altro…)

Terminale: cancellare la cronologia dei comandi

Cencellare la cronologia dei comandi dalla cronologia del terminale è un’operazione semplice. Come impostazione predefinita, gli ultimi 500 comandi digitati nel termilane sono salvati nel file nascosto “.bash_history“. I comandi digitati precedentemente possono essere letti rapidamente usando i tasti di direzione (“freccia su” e “freccia giù“). Questo rende semplice richiamare un comando recentemente digitato, ma potrebbe essere un problema di sicurezza nel caso quella sessione venisse utilizzata da più persone. Come fare quindi per eliminare la cronologia dei comandi? (altro…)

Avviare un programma con GUI da remoto via SSH

Non capita spesso di dover avviare un’applicazione su una macchina remota che richieda l’utilizzo della GUI, più spesso si tratterà di applicazioni da lanciare e far “girare” in background, ma può sempre capitare. Sto pensando ad esempio a chi usa un computer come stazione multimediale (con XBMC la configurazione è molto semplice) o anche solo per sperimentare.

Basti sapere che si può fare, ma è necessario indirizzare la GUI dell’applicazione verso uno schermo in particolare. (altro…)

Piccolo dizionario della riga di comando in Linux

Come molte altre cose, anche la riga di comando è soggetta a mutazioni. Mutazioni che avvengono molto lentamente (fortunatamennte) e in alcuni casi non avvengono proprio. Quello elencato di seguito è un bigino del linuxiano principiante, i comandi principali con cui familiarizzare quando si inizia a usare il (uno dei) sistema operativo libero. Ovviamente la guida non è completa, infatti questa piccola guida non vuole sostituire tutte le “man page” (altrimenti a chi servirebbero?), ma vuole riassumere in modo pratico e veloce i comandi più comuni. (altro…)

Terminale: cancellare le informazioni di login

Dopo essere stato assente dal blog per tutto il mese di agosto, e per metà del mese di settembre torno a rotta di collo con il consueto articolo settimanale. Oggi parliamo di privacy.

Il terminale Linux è fantastico, con pochi comandi possiamo avere il pieno controllo sul computer. Vediamo ora nel dettaglio come cancellare le informazioni di login per il computer sul quale siamo loggati. (altro…)

LibreOffice da terminale: convertire in PDF

Con l’articolo di oggi completiamo l’articolo del 31 maggio relativo alla stampa da client a server, senza driver di sorta. Forse non tutti sanno che LibreOffice e OpenOffice integrano fra i loro pacchetti alcuni comandi da lanciare tramite il terminale. Tali comandi sono identici per tutti i sistemi operativi (si, anche per Windows) e producono gli stessi risultati. Tra questi vediamo oggi la sintassi per convertire tramite terminale qualsiasi tipo di file apribile con LibreOffice / OpenOffice in PDF.

Il comando per Linux è il seguente: (altro…)

Tagliare uno spezzone di video con ffmpeg

L’articolo di oggi vuol’essere un riferimento per chi vuole tagliare un video da un punto a un altro con ffmpeg ( quindi usando il terminale). Strano, vero? Per modificare prodotti altamente grafici usiamo ciò che di più lontano alla grafica si possa immaginare.

Spesso il video da tagliare è troppo lungo, e un programma completo (con gui e tutto) consuma troppe risorse e rallenta il sistema.

La sintassi è molto semplice, in una sola riga di terminale (altro…)