Cookie

Fotografia: come usare i valori ISO

Nell’articolo di oggi si parla di fotografia, e precisamente dell’ottimizzazione relativo al valore ISO a seconda dell’esposizione o dell’apertura del diaframma.

Iniziamo col dire che il termine ISO indica lo standard a cui ci si riferisce per indicare la sensibilità del sensore interno delle fotocamere digitali in rapporto alla luce. In altre parole impostando un valore di ISO basso avremo un sensore poco fotosensibile ed una foto più scura, viceversa (a parità di apertura diaframma e tempi di esposizione) con valori ISO molto alti avremo un sensore più sensibile ed una foto vistosamente più chiara (con qualche grana di rumore digitale in più, ma di questo parleremo più avanti). (altro…)

Tutorial: Effetto “macro” ad un panorama con Gimp

Nel tutorial di oggi ci occupiamo di una tecnica particolare, che renderà le nostre foto curiose. Per macrofotografia (o più semplicemente “macro“) si intende la fotografia dei piccoli dettagli a cui l’occhio difficilmente presta attenzione. Ci sarà sicuramente capitato di vedere online, o in alcune riviste di natura qualche foto ingrandita di insetti microscopici, oppure le classiche foto all’occhio composto della mosca. Tutto ciò è impercettibile ad una prima occhiata, ma con un buon obiettivo “macro” si riesce a distinguere con precisione anche l’occhio composto.

Nel tutorial di oggi però non ci occupiamo di macrofotografia, ma di applicare la sfocatura derivante dalla macrofotografia alla realtà. Tutta finzione, niente macro per oggi.Tanto per cominciare è necessaria una foto ripresa preferibilmente dall’alto. Partiremo dalla seguente foto:

(altro…)

Tutorial: il paradosso fotografico (o “Droste effect”) con Gimp e MathMap

Il tutorial di oggi è un incrocio tra fotografia, grafica e matematica. Fotografia perché partiremo da una foto reale, e una buona fotografia è l’inizio di un buon lavoro, grafica per via dei vari ritocchi che man mano apporteremo e matematica perché l’effetto che scomoderemo oggi segue ferree regole matematiche, nulla è lasciato al caso. Per questo tutorial useremo Gimp ed il suo plugin MathMap. (altro…)

Fotografia: tecniche per la riduzione del “rumore digitale”

Nel tutorial di oggi si parla di fotografia. Quante volte ci è capitato di scattare delle foto, riguardarle sul display della macchina fotografica e vederle in buono stato, scaricarle poi sul computer ed accorgerci della presenza del rumore nella foto.

Il rumore digitale presente nelle foto è quel deterioramento che può andare dal piccolo disturbo appena visibile, al disturbo “a puntini” molto fastidioso da vedere come vedremo nella prossima immagine che dimostra come la qualità dell’immagine possa modificarsi, modificando gli ISO. (altro…)

Il plugin Resynthesizer per Gimp

Chi ha detto che PhotoShop arriva sempre prima di Gimp? Il plugin di cui parliamo oggi è stato sviluppato nativamente per Gimp, poi è stato inventato qualcosa di simile per PhotoShop.

Forse a qualcuno non suonerà nuovo il plugin “Content aware filling” per PhotoShop. Beh, “Resynthesizer” è un algoritmo sviluppato come progetto di ricerca universitaria del 2001 successivamente portato a plugin per Gimp molto prima che venisse creato il “Content aware filling“. Ma partiamo dal principio. Iniziamo col dire che “Resynthesizer” è un plugin completamente automatico che rimuove tramite la selezione gli oggetti presenti nella foto se disposti su una trama, riempiendo lo spazio mancante della selezione con gli stessi colori dello sfondo, cercando di mantenere la trama uniforme. Questo plugin può risultare molto utile ad esempio nel caso dovessimo ritoccare la foto di un cielo al tramonto con un palo in primo piano. (altro…)

Tutorial: highpass filter con Gimp

Oggi parliamo di “Highpass filter“, una tecnica molto utilizzata nelle pubblicità moderne per rendere “morbide” le immagini.

Ovviamente per tutto il lavoro adotteremo Gimp come programma per la manipolazione delle immagini.

Questo tutorial si applica a soggetti, volti, panorami e, come vedremo, è forse la tecnica più utilizzata nelle riviste pubblicitarie.

In questo tutorial lavoriamo su un soggetto. L’immagine proviene da Flickr. (altro…)

L’Orsa

L’articolo di oggi non vuole essere né un’indagine, né una recensione e neanche una guida. Di recente sono stato dalle parti di Saturnia, in una zona in cui i paesi sono molto distanti fra loro e le poche strade che li collegano sono poco illuminate di sera.

Se questo ha dapprima ventilato un “pericolo” per noi che ci siamo stati (le solite fesserie del genere: “e se si scarica la batteria dell’auto?“, “e se finiamo fuori strada?“) si è poi tradotto in un mancato inquinamento da illuminazione, che ha reso chiaramente visibile la Via Lattea e gran parte delle stelle che da “casa” solitamente non vedo. (altro…)

Tutorial: livellare il colore in modo semplice con Gimp

E dopo una lunga assenza dovuta alle meritate ferie rieccomi con un tutorial molto semplice per il nostro programma di editing fotografico preferito: Gimp.

In questo tutorial vedremo come livellare i colori di una foto in modo automatico. Può capitare spesso di estrarre dall’album dei ricordi alcune foto scattate qualche decina di anni fa, che ormai hanno perso gran parte del colore originario e si sono tinte di rosso o di blu, o ancora di verde. Eccone alcuni esempi.

(altro…)