Cookie

Attenzione


Questo articolo è stato pubblicato più di un anno fa, potrebbero esserci stati sviluppi.
Ti preghiamo di tenerne conto.

Non capita spesso di dover avviare un’applicazione su una macchina remota che richieda l’utilizzo della GUI, più spesso si tratterà di applicazioni da lanciare e far “girare” in background, ma può sempre capitare. Sto pensando ad esempio a chi usa un computer come stazione multimediale (con XBMC la configurazione è molto semplice) o anche solo per sperimentare.

Basti sapere che si può fare, ma è necessario indirizzare la GUI dell’applicazione verso uno schermo in particolare.

Per prima cosa faremo il login tramite SSH:

~$ ssh user@<ipaddress>

Ovviamente sostituiremo “user” e “<ipaddress>” con l’indirizzo IP del pc a cui vogliamo collegarci e l’utente configurato in quel pc.

Poi faremo in modo che le richieste vengano dirottate su una sessione grafica specifica:

~$ export DISPLAY=:0

In questo caso (eccetto operazioni diverse) la prima sessione grafica aperta.

E infine lanceremo il programma che preveda l’utilizzo della GUI:

~$ firefox

Alternativa

In alternativa, in un solo comando possiamo riassumere tutti i passaggi:

~$ ssh user@<ipaddress> "DISPLAY=:0 nohup firefox"

All’avvio del programma la sessione SSH terminerà, ma il programma rimarrà aperto.

Non ti basta?


TheJoe

Mantengo questo blog a livello amatoriale dal 2009. Sono appassionato di grafica, tecnologia, software Open Source. Fra i miei articoli non sarà difficile trovarne circa la musica, ed alcuni di riflessioni personali, ma preferisco indirizzare la linea del blog principalmente verso la tecnologia. Per informazioni contattami.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.