Cookie

Può capitare per qualsiasi ragione che un utente (amministratore di sistema) debba mettere mano ai gruppi presenti nel pc. Può capitare per qualsiasi ragione, o programma che ne richieda la modifica (VirtualBox, Wireshark, ecc.). Con le nuove release di Ubuntu è stato deciso che il software aveva raggiunto una maturità tale da poter essere amministrato senza interventi dell’utente sui gruppi, è stato deciso che l’utente medio non ha bisogno di sapere che esistono i gruppi, né di modificarli. Restano validi tutti i comandi da terminale, ma una GUI non esiste più.

Se da una parte posso capire questa scelta (è bene che l’utente medio non tocchi i gruppi per non combinare pasticci), dall’altra però mi sono sentito mutilato. È vero che posso fare tutto quello che voglio da terminale, ma detto francamente non me li sono mai studiati bene i comandi relativi ai gruppi sul terminale. Datemi dell’approssimativo.

La soluzione è semplice.

sudo apt-get install gnome-system-tools

Il programma da avviare è “users-admin“. Lo trovate sotto “Strumenti di sistema” – “Utenti e gruppi“.

Categorie: GNU/LinuxSoftware

TheJoe

Mantengo questo blog a livello amatoriale dal 2009. Sono appassionato di grafica, tecnologia, software Open Source. Fra i miei articoli non sarà difficile trovarne circa la musica, ed alcuni di riflessioni personali, ma preferisco indirizzare la linea del blog principalmente verso la tecnologia. Per informazioni contattami.

2 commenti

DaAsFlickred · 9 ottobre 2013 alle 8:51 AM

W le graphical user interface.. 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.