Cookie

Redacted: il font che sostituisce il “lorem ipsum” #2

Pubblicato da TheJoe il

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Attenzione


Questo articolo è stato pubblicato più di un anno fa, potrebbero esserci stati sviluppi.
Ti preghiamo di tenerne conto.

Continua la saga sui font adatti ai wireframe, in questo articolo vediamo Redacted, un font chiaramente ispirato a Blokk (di cui si è parlato nel precedente articolo), ma con una differenza: la possibilità di scegliere un layout a blocchi, la scrittura a mano o la scrittura a mano in grassetto.

Redacted è ospitato su Github, rilasciato sotto la licenza OFL (Open Font License), una licenza compatibile con la GPL.

Redacted
Redacted – scrittura a mano libera
Guarda qui:  LibreOffice "Calc": definire la prima riga di ogni pagina

TheJoe

Mantengo questo blog a livello amatoriale dal 2009. Sono appassionato di grafica, tecnologia, software Open Source. Fra i miei articoli non sarà difficile trovarne circa la musica, ed alcuni di riflessioni personali, ma preferisco indirizzare la linea del blog principalmente verso la tecnologia. Per informazioni contattami.

3 commenti

DaAsFlickred · 18 Marzo 2013 alle 1:27 PM

Redacted Script é perfetto..

    Giovanni Mauri · 20 Marzo 2013 alle 9:26 PM

    Hai visto? Ho anche appena implementato disqus.. eheh

      DaAsFlickred · 21 Marzo 2013 alle 9:03 PM

      Ottimo!! 🙂

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.