Cookie

Nel tutorial di oggi ci occupiamo di una tecnica particolare, che renderà le nostre foto curiose. Per macrofotografia (o più semplicemente “macro“) si intende la fotografia dei piccoli dettagli a cui l’occhio difficilmente presta attenzione. Ci sarà sicuramente capitato di vedere online, o in alcune riviste di natura qualche foto ingrandita di insetti microscopici, oppure le classiche foto all’occhio composto della mosca. Tutto ciò è impercettibile ad una prima occhiata, ma con un buon obiettivo “macro” si riesce a distinguere con precisione anche l’occhio composto.

Nel tutorial di oggi però non ci occupiamo di macrofotografia, ma di applicare la sfocatura derivante dalla macrofotografia alla realtà. Tutta finzione, niente macro per oggi.

Tanto per cominciare è necessaria una foto ripresa preferibilmente dall’alto. Partiremo dalla seguente foto:

The perspective

E il risultato sarà questo:

La foto risultante sembra un modellino in scala, l’effetto è dato da una semplice sfocatura.

Dopo aver aperto la foto con Gimp livelliamo il colore con “Colori” – “Livelli” (passaggio opzionale, ma consigliato). Clicchiamo sul pulsante “Auto” per livellare in modo automatico.

Ora duplichiamo il livello “Sfondo” (l’unico fin’ora).

Rinominiamo il livello superiore in “sfocatura” e applichiamo una maschera di livello al livello “sfocatura” cliccando con il destro sul livello – “Aggiungi maschera di livello…“.

Nella finestra di dialogo che si aprirà non tocchiamo niente e confermiamo.

A questo punto rendiamo invisibile il livello inferiore (“Sfondo“) e selezioniamo lo strumento “Gradiente .

Selezioniamo il nero come colore in primo piano, e il bianco per lo sfondo, nelle impostazioni dello strumento “Gradientecambiamo la Forma” da “Lineare” a “Bilineare“.

Ora tracciamo il gradiente nel punto in cui vogliamo che l’immagine sia a fuoco, verso l’esterno. Se si tratta di una foto panoramica (come in questo caso) tiriamo il gradiente verso l’alto o il basso, altrimenti ci sposteremo lateralmente.

Ora selezioniamo il livello sfumatura” (clicchiamo sul livello, non sulla maschera di livello) ed applichiamo una sfocatura gaussiana di 5px: “Filtri” – “Sfocatura” – “Gaussiana” lasciando i valori di default.

Riattiviamo il livello Sfondo” e il gioco è fatto.

Una variante


TheJoe

Mantengo questo blog a livello amatoriale dal 2009. Sono appassionato di grafica, tecnologia, software Open Source. Fra i miei articoli non sarà difficile trovarne circa la musica, ed alcuni di riflessioni personali, ma preferisco indirizzare la linea del blog principalmente verso la tecnologia. Per informazioni contattami.

6 commenti

Fabio · 28 settembre 2013 alle 11:59 AM

Ok ci sono riuscito 😉 domanda, immagino che non tutti i panorami si prestano a questa tecnica giusto? 😀

    TheJoe · 1 ottobre 2013 alle 7:34 AM

    Ciao Fabio, benvenuto sul blog e grazie del commento.

    Quella che muovi è una giusta osservazione. Va molto a gusto personale, ma per avere un risultato realistico e accettabile è necessario che ci sia qualcosa da mettere a fuoco. Nel mio caso era la facciata il palazzo giallo davanti alla piazzetta (nella variante – ultima foto – era la piazzetta con gli alberi), può essere qualsiasi cosa, ma di sicuro ci dev’essere un soggetto o uno pseudo soggetto.

    Per farti un esempio, se fai lo stesso lavoro su una foto del mare in calma piatta con il cielo limpido probabilmente non appagherebbe come una foto molto più ricca di dettagli (come quella che ho usato).

    Un consiglio? Prova.

    Giovanni Mauri · 1 ottobre 2013 alle 7:41 AM

    Ciao Fabio, benvenuto sul blog e grazie del commento.

    Quella che muovi è una giusta osservazione. Va molto a gusto personale, ma per avere un risultato realistico e accettabile è necessario che ci sia qualcosa da mettere a fuoco. Nel mio caso era la facciata il palazzo giallo davanti alla piazzetta (nella variante – ultima foto – era la piazzetta con gli alberi), può essere qualsiasi cosa, ma di sicuro ci dev’essere un soggetto o uno pseudo soggetto.

    Per farti un esempio, se fai lo stesso lavoro su una foto del mare in calma piatta con il cielo limpido probabilmente non appagherebbe come una foto molto più ricca di dettagli (come quella che ho usato).

    Un consiglio? Prova.

Fabio · 28 settembre 2013 alle 11:38 AM

io non ci riesco, non capisco come rendere invisibile il livello, non mi viene fuori come da te spiegato nele immagini passo passo quando applichiamo la sfumatura….

Davideatflìckr · 1 maggio 2011 alle 7:11 PM

L’effetto e’ molto realistico.. Bel tutorial

vale · 29 aprile 2011 alle 1:55 PM

🙂 bravo joe, ci sei riuscito! non avevo dubbi..ora provo anch’io!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.