Cookie

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Attenzione


Questo articolo è stato pubblicato più di un anno fa, potrebbero esserci stati sviluppi.
Ti preghiamo di tenerne conto.

Oggi parliamo di “Tilda”, una piccola utility per GNU/Linux utile a chi è sempre alle prese con il terminale.

Tilda è un piccolo terminale a scomparsa, richiamabile dalla pressione di un tasto o dalla combinazione di più tasti. Il progetto open source “Tilda” è molto piccolo, e l’unico obiettivo del progetto è il “terminale a scomparsa”.

Tilda semplifica molto il lavoro e velocizza l’uso che del terminale facciamo tutti i giorni. L’interfaccia è completamente configurabile, dal numero di righe e colonne alla trasparenza dello sfondo (non necessita di compiz), alla shortcut per l’invocazione.

Uso Tilda da poco, ma ho già imparato ad apprezzarlo. Di seguito uno screenshot.

Guarda qui:  Controllare un desktop Linux da Windows o Linux con VNC

TheJoe

Mantengo questo blog a livello amatoriale dal 2009. Sono appassionato di grafica, tecnologia, software Open Source. Fra i miei articoli non sarà difficile trovarne circa la musica, ed alcuni di riflessioni personali, ma preferisco indirizzare la linea del blog principalmente verso la tecnologia. Per informazioni contattami.

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.