Cookie

L’articolo di oggi non vuole essere né un’indagine, né una recensione e neanche una guida. Di recente sono stato dalle parti di Saturnia, in una zona in cui i paesi sono molto distanti fra loro e le poche strade che li collegano sono poco illuminate di sera.

Se questo ha dapprima ventilato un “pericolo” per noi che ci siamo stati (le solite fesserie del genere: “e se si scarica la batteria dell’auto?“, “e se finiamo fuori strada?“) si è poi tradotto in un mancato inquinamento da illuminazione, che ha reso chiaramente visibile la Via Lattea e gran parte delle stelle che da “casa” solitamente non vedo.

Armato di macchina fotografica scatto alcune foto impostando l’apertura dell’obiettivo a 30”. Il risultato? Si può apprezzare solo cliccando sull’immagine qui sotto.

La costellazione dell'"Orsa Maggiore"


TheJoe

Mantengo questo blog a livello amatoriale dal 2009. Sono appassionato di grafica, tecnologia, software Open Source. Fra i miei articoli non sarà difficile trovarne circa la musica, ed alcuni di riflessioni personali, ma preferisco indirizzare la linea del blog principalmente verso la tecnologia. Per informazioni contattami.

1 commento

vale · 15 settembre 2010 alle 5:21 PM

Essendo stata personalmente con te posso affermare che è stato davvero uno spettacolo stupendo! Non ho mai visto la via Lattea così bene!
Ne sono rimasta meravigliata! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *