Installare il sistema operativo tramite USB, con Unetbootin

Pubblicato da TheJoe il

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Attenzione


Questo articolo è stato pubblicato più di un anno fa, potrebbero esserci stati sviluppi.
Ti preghiamo di tenerne conto.

Unetbootin è un software open source relativamente recente, ma sicuramente maturo. Si tratta di un singolo eseguibile (la versione per GNU/Linux) a cui garantire i permessi di esecuzione. Il software in questione fa di una chiavetta USB normale una chiavetta USBBootable“. Per il funzionamento non sono necessarie dipendenze. Unetbootin usa le qt4 linkate staticamente, non gli serve altro.

Com’è chiaro dallo screenshot qui sotto il funzionamento è molto semplice. Si sceglie una distribuzione (se abbiamo la iso bene, altrimenti procede lui automaticamente al download), si sceglie il mountpoint su cui è montata la mostra memoria di massa USB e si procede con l’installazione.

Che la chiavetta USB sia formattata sarebbe preferibile, ma non necessario. Unetbootin lavora con filesystem Fat16.

Ho usato Unetbootin per installare Ubuntu 10.04 sul mio Acer Aspire One a110, oltre ad essere di facile comprensione il funzionamento, è anche molto veloce nell’installazione.

Guarda qui:  G'MIC, il plugin open source per GIMP... che fa tutto

TheJoe

Mantengo questo blog a livello amatoriale dal 2009. Sono appassionato di grafica, tecnologia, software Open Source. Fra i miei articoli non sarà difficile trovarne circa la musica, ed alcuni di riflessioni personali, ma preferisco indirizzare la linea del blog principalmente verso la tecnologia. Per informazioni contattami.

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.