Cookie

Ora vediamo come funziona lo strumento “Clona” per Gimp. Spesso ci sarà capitato di dover togliere degli elementi da una foto scattata che ne disturbano la fluidità. Sto pensando ad un palo della luce, un cespuglio, una gomma masticata e appiccicata sul muro. Le esigenze possono essere tante, ma per questo tutorial ho pensato di mostrarne l’utilizzo per rimuovere degli oggetti dallo sfondo. Lo strumento “Clona” non fa altro che copiare una porzione già esistente nella foto (solitamente un motivo abbastanza uniforme) e ricoprire le zone che non vogliamo all’interno della foto.

Come al solito se della foto deteniamo i diritti possiamo farci ciò che vogliamo, se la foto è scaricata occhio alle licenze. Partiremo da questa bella immagine estiva. Il nostro obiettivo è rimuovere gli ombrelloni sulla parte sinistra dello sfondo, e per fare ciò utilizzeremo esclusivamente lo strumento clona. “

Per prima cosa selezioniamo lo strumento clona “” da usare insieme ad un pennello abbastanza largo. Personalmente preferisco usare quelli con i bordi sfumati:

Tenendo premuto “Ctrl” selezioniamo una porzione del cielo con cui vogliamo ricoprire gli ombrelloni.

Una volta selezionata la regione interessata dovremo “pennellare” l’ombrellone, in modo di ricoprirlo con il blu del cielo. Lo strumento “Clona” non riconosce i colori però, passando sopra la foto è facile che vengano clonate anche delle parti che non vorremmo.

Come in questo caso però, è possibile che la clonazione lasci delle sbavature, danneggiando così l’immagine.

In questi casi è possibile usare la “Sfocatura gaussiana” (“Filtri” – “Sfocature” – “Sfocatura gaussiana“) selezionando la zona con le sbavature (solo l’azzurro però). In questo caso ho usato un raggio di 33px per la sfocatura.

Selezioniamo lo "sporco"

E applichiamo la sfocatura

Ora abbiamo veramente finito.


TheJoe

Mantengo questo blog a livello amatoriale dal 2009. Sono appassionato di grafica, tecnologia, software Open Source. Fra i miei articoli non sarà difficile trovarne circa la musica, ed alcuni di riflessioni personali, ma preferisco indirizzare la linea del blog principalmente verso la tecnologia. Per informazioni contattami.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *