Cookie

Attenzione


Questo articolo è stato pubblicato più di un anno fa, potrebbero esserci stati sviluppi.
Ti preghiamo di tenerne conto.

In rete esistono una vasta gamma di font gratuite e spesso utilizzabili anche a fini commerciali, e per “vasta gamma” intendo che ce n’è per tutti i gusti. Quello che faremo oggi è “smussare gli angoli” delle lettere scritte in arial con GIMP.

Creiamo una nuova immagine, sulla quale scriveremo il testo da “arrotondare” con l’apposito strumento “testo”:

testo.jpg

1_roundlett.jpg

Cliccando con il tasto destro del mouse sul livello del testo, selezioniamo “livello a dimensione immagine”:

livello_a_dim_img.jpg

Impostiamo una sfocatura sul testo (“Filtri” – “Sfocatura” – “Gaussiana”). L’ammontare della sfocatura varia a seconda della dimensione del font utilizzato. Io ho usato 10×10:

2_roundlett.jpg

Ora, andremo nel menù “Filtri” – “Miglioramento” – “Maschera di contrasto” e tenendo d’occhio l’anteprima proposta nella finestra cambiamo l’importo dell’”ammontare”, in modo di ottenere il risultato sperato:

maschera_contrasto.jpg

Se il risultato non è quello sperato occorrerà ripetere la procedura “Maschera di contrasto”, occhio però a non compromettere l’antialiasing dell’immagine, il risultato di un’esagerato ammontare della “Maschera di contrasto” è questo:

4_roundlett.jpg

Il risultato di un corretto uso della “Maschera di contrasto” sarà invece questo:

3_roundlett.jpg

Non ti basta?


TheJoe

Mantengo questo blog a livello amatoriale dal 2009. Sono appassionato di grafica, tecnologia, software Open Source. Fra i miei articoli non sarà difficile trovarne circa la musica, ed alcuni di riflessioni personali, ma preferisco indirizzare la linea del blog principalmente verso la tecnologia. Per informazioni contattami.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.