Cookie

TheJoe.it Into the (open) source

1nov/100

Prey: tiriamo le somme dopo un anno

prey-vulture-logo-condor-chileno

L'anno scorso, sempre in questo periodo fra le pagine di questo blog si parlava di "Prey" (sito ufficiale), un software open source (cosa non comune fra i programmi di tracking) multipiattaforma in grado (se installato) di tracciare la posizione del proprio computer qualora venisse rubato. Fra le caratteristiche già implementate nei report troviamo: foto dalla webcam, screenshot istantaneo, indirizzo IP pubblico e privato, e oltre alla geolocalizzazione tramite indirizzo IP Prey è in grado di triangolare la propria posizione in base alla distanza delle più vicine reti wi-fi. Dopo averlo provato personalmente devo constatare che la posizione rilevata è sconcertantemente accurata.

28lug/100

FlickrEdit: un’applicazione per il backup del proprio flickr

FlickrEdit-35113-thumb

Oggi vediamo una rapita panoramica del software open source "FlickrEdit".

FlickrEdit altro non è che un applicativo scritto in Java che si logga nel nostro account Flickr e scarica le foto sul computer per uso personale o per ricaricarle (ad esempio in caso di attacco hacker).

27lug/100

Buc, un altro software open source fermo

billera-buc

Risale ad ottobre 2009 l'ultima modifica al codice di BUC (Basta Un Click), stiamo parlando ancora una volta di un software utile ed usabile che sembra aver chiuso baracca e burattini.

Come indicato nel sito...

BUC – Basta Un Click – (un parser xml in C affiancato da un generatore dinamico di interfacce in C++ con librerie QT), è un software Open Source (GPL2) per GNU/Linux, sviluppato da Matteo Avalle in collaborazione con Valerio Billera e il SiciLinuX Group, in grado di trasformare script bash (file di testo reso eseguibile, contenente comandi da eseguire) in applicazioni dotate di comoda interfaccia grafica e di dare un’interfaccia grafica ai programmi che possono essere eseguiti solo da riga di comando.

11lug/100

Musica: “adc”

mp3

Riprendiamo una sezione a lungo tralasciata per motivi diversi, soprattutto di tempo: la sezione "Musica".

Dopo l'ormai più che popolare successo di "qbsc.mp3" rislascio ora "adc.mp3", destinato a seguire le orme del suo predecessore.

Anche in questo caso il breve file audio è stato realizzato solo con prodotti open source. Sistema operativo, DAW, drum machine e tool di mastering utilizzati sono software open source.

Buon ascolto.

10giu/100

Installare il sistema operativo tramite USB, con Unetbootin

LinuxFustino

Unetbootin è un software open source relativamente recente, ma sicuramente maturo. Si tratta di un singolo eseguibile (la versione per GNU/Linux) a cui garantire i permessi di esecuzione. Il software in questione fa di una chiavetta USB normale una chiavetta USB "Bootable". Per il funzionamento non sono necessarie dipendenze. Unetbootin usa le qt4 linkate staticamente, non gli serve altro.

Com'è chiaro dallo screenshot qui sotto il funzionamento è molto semplice. Si sceglie una distribuzione (se abbiamo la iso bene, altrimenti procede lui automaticamente al download), si sceglie il mountpoint su cui è montata la mostra memoria di massa USB e si procede con l'installazione.

2giu/101

Hugin e le foto panoramiche: alcuni consigli per iniziare

miniatura

Mi è capitato di leggere più di una volta alcuni commenti di utenti insoddisfatti di Hugin per via di alcuni scogli insormontabili trovati durante il funzionamento del programma. Personalmente avevo qualche difficoltà agli inizi (Hugin ha così tante opzioni che si corre il rischio di perdersi), ma dopo qualche tentativo il risultato è assicurato.

27mag/105

Tutorial: da bitmap a SVG con Inkscape

paesaggio_vale

Insieme a Gimp per la manipolazione di immagini, e a Scribus per il desktop publishing mi capita a volte di adottare l'uso di Inkscape. Inkscape è un editor di grafica vettoriale, un programma per il disegno "sullo schermo". Può essere usato in svariati ambiti, c'è chi lo usa per disegnare loghi aziendali, o anche per le illustrazioni di alcuni libri. Personalmente non ho molte abilità in questo ambito, e trovo anzi che carta e matita in molti casi siano la soluzione più sbrigativa (ovviamente dal mio punto di vista). Più che altro Inkscape mi è utile per la vettorizzazione di immagini raster, so che Inkscape offre altre innumerevoli funzioni ed è un po' riduttivo usarlo esclusivamente per questo, ma per ora non ho altri compiti da fargli svolgere.

Apriamo Inkscape ed importiamo un'immagine jpg:

23ott/090

“Prey” for your laptop

prey-vulture-logo-condor-chileno

Nel post precedente abbiamo già parlato di quanto sia importante mantenere un certo margine di sicurezza sul proprio pc, soprattutto se all’interno ci sono dati sensibili o informazioni personali che non vogliamo divulgare.

Come già detto Prey è il programma migliore che sono stato in grado di trovare fra i programmi per il tracciamento di pc rubati. E’ un software open source, rilasciato sotto licenza GNU Public Licenze v3.0 e sviluppato nativamente per Linux, ma supportato anche da Microsoft e Mac OS X. Prey ci aiuta a ritrovare il nostro pc rubato inviando delle email al nostro indirizzo contenenti una vera “fotografia” dello stato del pc. Prey ci invia informazioni circa: