TheJoe.it Into the (open) source

24giu/132

LibreOffice da terminale: convertire in PDF

converter

Con l'articolo di oggi completiamo l'articolo del 31 maggio relativo alla stampa da client a server, senza driver di sorta. Forse non tutti sanno che LibreOffice e OpenOffice integrano fra i loro pacchetti alcuni comandi da lanciare tramite il terminale. Tali comandi sono identici per tutti i sistemi operativi (si, anche per Windows) e producono gli stessi risultati. Tra questi vediamo oggi la sintassi per convertire tramite terminale qualsiasi tipo di file apribile con LibreOffice / OpenOffice in PDF.

Il comando per Linux è il seguente:

4mar/1213

LibreOffice “Calc”: colorare righe alternate

calc_logo

Quando abbiamo una piccola tabella (di una o due pagine al massimo) dare un colore allo sfondo delle righe alternativamente può essere una procedura, anche se manuale, abbastanza veloce. Ma cosa accade quando abbiamo una tabella da oltre 1.000 record? Il metodo del copia incolla preventivo manuale può anche essere una soluzione accettabile, ma perderemmo inutilmente un sacco di tempo, allora mi sono messo a cercare un metodo che me ne facesse risparmiare e ho trovato la formattazione condizionata.

La formattazione condizionata altro non è che l'imposizione delle condizioni al foglio di calcolo. Se la condizione viene soddisfatta ci sarà una conseguenza, se non viene soddisfatta la conseguenza sarà un'altra.

12feb/123

LibreOffice “Calc”: definire la prima riga di ogni pagina

calc_logo

LibreOffice è la suite di ufficio open source per eccellenza, nata dal progetto OpenOffice quando lo stesso venne acquistato (insieme ad altri prodotti della SUN Microsystems) da Oracle. "Calc" è uno dei programmi inclusi nella suite LibreOffice, si tratta di un foglio elettronico. L'articolo di oggi cerca di semplificare la vita a chi ha la necessità di avere sempre determinate celle come intestazione di pagina.

La riga di intestazione inclusa in Calc, raggiungibile seguendo i menù "Formato" - "Pagina" - "Riga di intestazione"- "Modifica", è basilare e viene spiegato dallo screenshot preso dal programma, qui di seguito.

16nov/100

Linux e font

loremipsum

In questa guida mi occuperò di spiegare alcune piccole cose ai nuovi utenti di GNU/Linux. Chi proviene dal mondo Microsoft sarà abituato a dover armeggiare con font e caratteri vari in modo del tutto irrazionale. I creatori di Windows XP si pregiano di aver rilasciato un software semplice da utilizzare, ma in realtà (come vedremo) non sempre lo è. Un esempio è l'installazione dei caratteri. Per installare un font su XP è necessario andare nella cartella "caratteri", cliccare su "File" - "Installa nuovo tipo di carattere" e finalmente scegliere da un file manager il font scaricato che vogliamo installare.

Questa procedura va ripetuta tutte le volte che dobbiamo installare un differente font. Se avessimo 100 font da installare dovremmo ripetere la procedura 100 volte. Alla faccia della semplicità.

5ago/100

Stampa in serie di indirizzi da un database con OpenOffice Writer e Base

busta

Oggi do un piccolo consiglio a tutti gli impiegati degli uffici commerciali che spesso a fine mese devono fare i conti con le fatture dei sospesi da inviare alle varie ditte. Automatizziamo il processo di scrittura degli indirizzi sulle buste.

23lug/100

OpenOffice introduce le nuove icone minimaliste

icone-openoffice

Di recente (neanche tanto di recente) Oracle ha acquistato la Sun, e tutti i prodotti a lei collegati. Fra i più imporanti possiamo citare VirtualBox, MySQL e la suite per l'ufficio OpenOffice.org. Nel post di oggi ci occupiamo di OpenOffice.org, il cambio di testimone ha sollevato non pochi disagi.