Cookie

TheJoe.it Into the (open) source

26giu/112

Cambiare lingua a Firefox

firefox_logo

Con l'ultimo aggiornamento di casa Mozilla, la mia volpe informatica (o forse dovrei dire "il mio panda rosso") è tornato a parlare in inglese. Non so perché ciò sia accaduto, è probabile che i langpack non siano stati inclusi negli aggiornamenti rilasciati da Canonical, sta di fatto che per tornare all'italiano i passaggi sono pochi, semplici e (spero) chiari.

  • Per prima cosa occorre andare sul mirror di Mozilla, che essendo open source è sempre disponibile sulla rete,
18mag/111

È nato BlueGriffon, un editor HTML basato sul motore rendering di Firefox

logo_bluegriffon

Non molto tempo fa si parlava di KompoZer: un editor HTML nato dal codice abbandonato di NVU, che era nato dal codice abbandonato di Mozilla Composer e di Netscape Gold. Dal 10 maggio, invece nasce BlueGriffon, un'altro fork del progetto rilasciato sotto tripla licenza: "Mozilla Public License 1.1", "GNU General Public License Version 2" e "GNU Lesser General Public License Version 2.1". Il primo annuncio sul sito ufficiale (datato 30 settembre di due anni fa) recita queste parole:

18feb/115

I migliori editor HTML non commerciali per Linux

HTML_Icon_Final

Chiunque abbia mai provato a creare piagne HTML con Linux si sarà certamente scontrato con la carenza di software WYSIWYG sviluppati ad hoc per il nostro sistema operativo preferito. Fortunatamente oggi questo "gap" viene colmato solo in parte grazie allo sviluppo di alcuni programmi open source che tentano di sopperire alla mancanza di uno sviluppo di Dreamweaver (o alternative pur sempre commerciali) su piattaforma Linux, ma per molti versi siamo ancora lontani dall'aver raggiunto l'usabilità di Dreamweaver o simili.

Oggi vediamo alcuni dei migliori software per l'editing WYSIWYG sviluppati nativamente per Linux. Ringrazio il blog web distortion per i consigli che riporto tradotti di seguito.

18giu/100

Alcune estensioni per Firefox di cui non farai più a meno

firefox_logo

Da qualche giorno chi usa IE6 vedrà un bel riquadro in testa al sito col suggerimento di cambiare browser. La scelta di un browser più moderno è sicuramente consigliabile, anche e soprattutto per quanto riguarda la sicurezza sul web.

Anche per questo motivo oggi parliamo del browser web più sicuro, veloce e personalizzabile di tutti i tempi: Firefox.

Per saperne di più...

Firefox è un browser derivato da Mozilla, la casa produttrice americana della Mozilla suite (il cui ultimo aggiornamento risale al 2006). La suite comprendeva un browser, un programma per la posta elettronica (da cui è derivato Thunderbird), un client per la chat sui canali IRC, un newsreader, un'editor html WYSIWYG. Il vecchio progetto venne scisso in più parti, e (oltre a SeaMonkey, l'attuale suite completa) nacquero Firefox per il web e Thunderbird per le mail. Entrambi i nuovi partoriti da casa Mozilla avevano la caratteristica di essere estensibili con plugin di terze parti. Una scelta molto interessante, e a quel tempo molto innovativa per Mozilla. Finalmente un programma modulare, con funzionalità base per i pacchetti base, ma infinitamente estensibili con gli add-on di terze parti per chi necessita di altre funzionalità aggiunte.