Cookie

TheJoe.it Into the (open) source

12ott/132

Le bizzarre richieste nel settore grafico

cmyk

Da qualche tempo mi sto imbattendo in svariati (e per "svariati" intendo "una miriade di") annunci di grafica in Itaila. Più che la quantità di annunci, mi stupiscono le competenze richieste. Facciamo una premessa.

Se io cucino una torta l'importante è che alla fine sia buona come ce l'avevo in mente prima di mettermi a cucinare, a prescindere dal fatto che io usi un forno elettrico, a gas o a legna, o che la cuocia sotto il sole delle 3pm di Ferragosto. Allo stesso modo se decido di a comprare un paio di scarpe per giocare a tennis me le dovrò trovare comode, resistenti, che rispondano a certe caratteristiche... a prescindere che io le acquisti in un centro commerciale, in un negozio di scarpe o al mercato.

5giu/122

Ridimensionare più immagini in un colpo solo

gimp_imagick

Ridimensionare le immagini, da quando i programmi di fotoritocco sono entrati a far parte della routine dell'utente medio, è un compito tanto semplice quanto banale. Si usa rimpicciolire le immagini soprattutto per risparmiare banda sul trasferimento del file: un'immagine più piccola si caricherà più in fretta e inoltre per usare le immagini sul web non è necessaria l'alta risoluzione. Il problema si pone quando abbiamo una quantità considerevole di immagini da ridimensionare, aprirle una per una può diventare piuttosto lungo e noioso.

19apr/122

Grafica: l’interpolazione per ridimensionare le immagini con Gimp

gimp

Ispirato dai commenti ad un mio vecchio articolo, scrivo una breve guida per chiarire ogni dubbio sull'interpolazione grafica. Il breve articolo di oggi parlerà solo di interpolazione dal punto di vista dei software grafici, ma va comunque precisato che l'interpolazione è prima di tutto un metodo per individuare nuovi punti sul piano cartesiano partendo da un insieme di punti dati nell'ipotesi che tutti i punti si possano riferire ad una funzione f(x) di una data famiglia di funzioni di una variabile reale.

4dic/110

Tutorial: creare “toppe” per i jeans con Gimp

evidenza

Come annunciato nell'ultimo tutorial, quello che segue è un modo semplice e veloce per "cucire" toppe e scritte sui jeans. Ovviamente faremo tutto con Gimp, non sono molto bravo con ago e filo.

Per questo tutorial ci serviremo di alcune risorse facilmente reperibili nel web (o in questo sito), e nello specifico:

2ott/110

Worst Sites Ever

fuoristrada_service

Innauguro oggi una nuova pagina: "Worst Sities Ever". Ero indeciso se creare una categoria da riempire con un sito nuovo ogni volta, o se elencare tutti i siti nella stessa pagina. Ho optato per la seconda opzione, anche perché non si tratterà di una sezione regolarmente aggiornata. Valuteremo in un secondo momento (se avrà successo) se creare una categoria apposita.

La nuova pagina avrà il solo scopo di elencare (come dice il nome) i peggiori siti in circolazione, quelli che non rispettano gli standard, quelli inusabili, quelli brutti da vedere, quelli disegnati senza criterio, ecc. Un enorme calderone del peggio del web. Trovate il link nel menù in testa al sito "W.S.E.", sta per "Worst Sities Ever", i peggiori siti mai fatti.

18mar/117

Tutorial: testo infuocato / fumo con Gimp

flames_ico

Nuovo tutorial per oggi. Il tutorial di oggi è molto semplice, uno dei primi che ho seguito, forse uno dei più abusati. Ad una scritta aggiungeremo l'effetto "infuocato" o l'effetto "fumo".

Per prima cosa creiamo una nuova immagine. La mia misura 640 x 480 pixel.

21feb/115

Tutorial: il paradosso fotografico (o “Droste effect”) con Gimp e MathMap

fine

Il tutorial di oggi è un incrocio tra fotografia, grafica e matematica. Fotografia perché partiremo da una foto reale, e una buona fotografia è l'inizio di un buon lavoro, grafica per via dei vari ritocchi che man mano apporteremo e matematica perché l'effetto che scomoderemo oggi segue ferree regole matematiche, nulla è lasciato al caso. Per questo tutorial useremo Gimp ed il suo plugin MathMap.

15feb/113

Importare tracciati da Inkscape a Gimp

tracciati

Chiunque sia dotato di onestà intellettuale non esiterebbe ad affermare che il livello di interoperabilità raggiunto dalla suite di Adobe (il modo con cui si interfacciano fra loro i programmi) è di gran lunga superiore rispetto alle alternative open source. Un esempio è l'importazione dei tracciati da Illustrator a Photoshop, possibile mediante il più classico dei copia - incolla.

L'articolo di oggi, però, non vuole essere una critica alla mancanza di comunicazione fra gli sviluppatori dei diversi progetti open source, vuole invece dimostrare come sia possibile (in un modo forse leggermente più lungo) la stessa operazione di importazione tracciati fra Inkscape e Gimp.

9feb/110

Tutorial: Ingrandire una immagine con poca perdita usando Gimp

finale

Il tutorial di oggi è uno di quei tutorial semplici che si esauriscono in un passaggio. Più che un tutorial lo definirei un consiglio utile da ricordare.

Poniamo il caso di avere una immagine di medie / piccole dimensioni, non adatta alla stampa, che vogliamo ingrandire del doppio. Fino ad oggi avrei allargato lo spazio di lavoro con "Immagine" - "Scala immagine" e inserendo il doppio dei valori, ma ho da poco scoperto un modo di ridimensionarle in eccesso con una resa maggiore usando G'MIC, il plugin di cui avevamo già parlato, che fa tutto.

Poniamo il caso di avere una immagine molto piccola, 150x200 px. Ovviamente tutti sappiamo che è impossibile ingrandire una piccola immagine senza perdita, ed anche questa procedura non è esente dalla perdita di informazioni, in compenso applica delle piccole migliorie per "simulare" l'ingrandimento senza perdita.

22gen/110

Tutorial: creare una graffetta con Gimp

finale

Visto che è molto che non scrivo un tutorial di grafica, ho pensato di farlo ora. Oggi vediamo come "renderizzare" una graffetta metallica con Gimp. Questo tutorial (come tutti gli altri fin'ora) è adatto ad un'utenza medio-esperta del programma Gimp, credo di non esagerare a dichiararlo il più famoso software per grafica open source.

Useremo una tecnica onestamente un po' macchinosa, ma già vista quasi un anno fa: Dare l'effetto vetro / acqua con Gimp.

Per la realizzazione il tutorial richiede dai 5 ai 15 minuti, a seconda del livello di utenza. Il risultato sarà questo.