Cookie

TheJoe.it Into the (open) source

23ott/120

Tutorial: cautelarsi dall’utilizzo non autorizzato delle nostre foto con Gimp

arance

Nel precedente articolo abbiamo velocemente accennato la tecnica dell'"invisible watermark", una tecnica che ci consentirebbe di dimostrare la paternità di una fotografia digitale. Il funzionamento (come già descritto) è semplice. Il principio alla base di tutto è avere una immagine "x" (la mia foto originale che devo tenere solo io) e creare una immagine "y" (la foto contenente il watermark invisibile da far circolare in internet). Per dimostrare di essere l'autore della foto basterà mettere a confronto sovrapponendo tramite una particolare procedura grafica le due immagni. Magicamente comparirà il watermark con il nostro nome e le informazioni sul copyright.

21feb/115

Tutorial: il paradosso fotografico (o “Droste effect”) con Gimp e MathMap

fine

Il tutorial di oggi è un incrocio tra fotografia, grafica e matematica. Fotografia perché partiremo da una foto reale, e una buona fotografia è l'inizio di un buon lavoro, grafica per via dei vari ritocchi che man mano apporteremo e matematica perché l'effetto che scomoderemo oggi segue ferree regole matematiche, nulla è lasciato al caso. Per questo tutorial useremo Gimp ed il suo plugin MathMap.

28dic/100

Fotografia: tecniche per la riduzione del “rumore digitale”

rumore

Nel tutorial di oggi si parla di fotografia. Quante volte ci è capitato di scattare delle foto, riguardarle sul display della macchina fotografica e vederle in buono stato, scaricarle poi sul computer ed accorgerci della presenza del rumore nella foto.

Il rumore digitale presente nelle foto è quel deterioramento che può andare dal piccolo disturbo appena visibile, al disturbo "a puntini" molto fastidioso da vedere come vedremo nella prossima immagine che dimostra come la qualità dell'immagine possa modificarsi, modificando gli ISO.

7ott/100

Tutorial: highpass filter con Gimp

Impostando la sfocatura di 30 pixel

Oggi parliamo di "Highpass filter", una tecnica molto utilizzata nelle pubblicità moderne per rendere "morbide" le immagini.

Ovviamente per tutto il lavoro adotteremo Gimp come programma per la manipolazione delle immagini.

Questo tutorial si applica a soggetti, volti, panorami e, come vedremo, è forse la tecnica più utilizzata nelle riviste pubblicitarie.

In questo tutorial lavoriamo su un soggetto. L'immagine proviene da Flickr.

19set/101

Tutorial: effetto dorato sull’acqua con Gimp

fine

Sull'ondata dei tutorial per Gimp oggi, con un procedimento semplice ma efficace vedremo come "regalare" dei colori caldi a qualsiasi foto con lo strumento "Mappa a gradiente".

Le conoscenze di base per questo tutorial sono minime, è sufficiente conoscere l'uso delle modalità di sovrapposizione dei livelli.

Personalmente penso che per questo tutorial siano più indicate foto con riflessi molto accentuati, usare una foto senza riflessi è lecito, ma il risultato sarà sicuramente differente. Useremo la seguente foto tratta da Flickr.

20ago/102

Quando si dice il caso…

arcobaleno

Forse qualcuno ricorderà l'articolo di qualche giorno fa su come aggiungere un arcobaleno ad una foto. Ebbene, alcuni giorni dopo non c'è stato bisogno di manipolazioni. Complimenti alla fotografa.

Di seguito le due immagini. La seconda è senza dubbio migliore rispetto alla prima.

Trovate il suo account Flickr qui.

28lug/100

FlickrEdit: un’applicazione per il backup del proprio flickr

FlickrEdit-35113-thumb

Oggi vediamo una rapita panoramica del software open source "FlickrEdit".

FlickrEdit altro non è che un applicativo scritto in Java che si logga nel nostro account Flickr e scarica le foto sul computer per uso personale o per ricaricarle (ad esempio in caso di attacco hacker).

31mag/100

Tutorial: simulare la profondità di campo

miniatura

Nel breve tutorial per Gimp di oggi vediamo come simulare la profondità di campo in una foto. Spesso con le moderne fotocamere digitali compatte le impostazioni automatiche mettono a fuoco sia il soggetto che lo sfondo, rendendo tutto chiaramente visibile. Questo può tradursi in un calo del fascino della foto. Il tutorial di oggi mostra come si sfocano le parti che fanno "da contorno".

Iniziamo ad aprire una bella foto (occhio alle licenze) che prenderò dal solito account Flickr. Ora uso un paesaggio, ma può funzionare anche con i soggetti, l'importante è che ci sia del "contorno".

31mag/100

HDR e ToneMapping

Reale effetto HDR

Spesso (e in modo del tutto anarchico) viene confuso, specie su Flickr e piattaforme simili, l'HDR con il Tone Mapping. Inizio subito col dire che l'HDR (High Dinamic Range) è una tecnica usata in fotografia che consente di avere una illuminazione uniforme su soggetti e ambientazioni che normalmente verrebbero più scuri o più chiari. L'esempio di seguito è una spiegazione molto esaustiva.

In questo breve articolo vediamo le differenze pratiche fra un vero HDR ed un effetto "Tone Mapping".

E visto che di pratica stiamo parlando, tanto per cominciare per ottenere un HDR saranno necessarie svariate foto di un unico soggetto in formato RAW, o in un formato più modesto (JPG) impostando una diversa esposizione sulla fotocamera.

12mag/102

Creare un “badge” Flickr

logo_home

Pubblico ora la traduzione di un articolo molto interessante trovato qualche giorno fa su come creare stili personalizzati per le custom gallery di Flickr.

Come molti sapranno, Flickr è un social network per amanti della fotografia. La gente si iscrive, carica le foto, commenta le foto di altri e riceve i commenti di altri alle proprie foto. Uno dei maggiori pregi di Flickr è la possibilità di specificare le licenze per le proprie foto, ma in questo articolo ci occuperemo dell'"esportazione" delle immagini da un account Flickr in un sito esterno.