TheJoe.it Into the (open) source

13ott/110

Montare un dispositivo remoto in tunnelling con “sshfs”

tux

Parecchi articoli fa spiegai come fare a montare una macchina remota via FTP, in modo che il pc sul quale operiamo la veda come una directory locale. Il programma usato per stabilire la connessione fra le due macchine è impronunciabile: "curlftpfs". Oggi faremo la stessa cosa, ma il protocollo utilizzato sarà l'SSH. Troveremo diverse analogie con l'articolo sviluppato in precedenza, una su tutte l'impronunciabilità del software utilizzato: "sshfs".

Come buona parte del software utile, "sshfs" è installabile direttamente tramite repository. Sarà sufficiente cercarlo all'interno del tool grafico in uso alla distribuzione.

23set/110

Recuperiamo i file cancellati con Foremost

recycle-bin

Forse non tutti sanno che quando cancelliamo i file dai nostri dispositivi, essi non vengono cancellati, ma solo "nascosti" in attesa di essere sovrascritti, ed è proprio per questo che i file che noi crediamo cancellati possono essere recuperati (sempre se non sono già stati sovrascritti).

Foremost è un programma open source a riga di comando per Linux che recupera i file cancellati. È di estrema semplicità, presente nei repository e svolge senza fronzoli il suo lavoro. Come recita il sito, Foremost fu originariamente sviluppato per l'"Air Force Office of Special Investigation" degli Stati Uniti, e per il "centro informazioni studi e ricerca sicurezza e sistemi". Successivamente venne rilasciato il codice sorgente ed anche il grande pubblico potè beneficiare dei vantaggi offerti da Foremost.

13mag/110

“Livellare” il volume della nostra libreria MP3 con MP3Gain

gain

Con il breve consiglio di oggi parliamo di musica, o meglio di come semplificare un problema annoso di chi ha una vasta libreria MP3 in cui ogni brano è rippato ad un volume differente.

Quante volte ci è capitato di mettere il nostro lettore MP3 in riproduzione random e dover armeggiare ogni volta con il volume perché una canzone "spara", e l'altra non si sente? La soluzione c'è, e si chiama MP3Gain. MP3Gain è un programma open source il cui unico scopo è livellare (il termine tecnico corretto è "normalizzare") il volume di uscita di un file audio.

8lug/100

Un vecchio PC, una distro GNU/Linux e abbiamo il nostro internet point

kiosk

L'articolo di oggi viene pubblicato qui dopo essere stato per parecchio tempo (da novembre 2009) uno degli articoli più letti dal mio vecchio dominio: http://www.thejoe.co.nr/.

Oggi vedremo come impostare una GNU/Linux box come internet point in modo semplice e veloce. I nostri requisiti sono pochissimi:

2feb/102

Alien per convertire “deb” in “rpm” e viceversa

alien

Oggi vediamo un piccolo vademecum per il funzionamento di “alien”, un’applicazione che converte gli archivi “deb” per Debian in “rpm” per RedHat, e viceversa. Chiaramente disponibile solo per GNU/Linux. Nonostante sia un software stabile e regolarmente aggiornato, “aliennon dovrebbe essere utilizzato per l’installazione di pacchetti importanti per il sistema. Alien offre un’alternativa nel caso non esistessero i pacchetti compilati per la propria distribuzione, non è adatto a sostituire le librerie di sistema.

25gen/100

Puredyne: Una distribuzione per gli artisti, dagli artisti

Sono venuto a conoscenza da pochissimo di una nuova distribuzione GNU/Linux live completamente open source, basata su Ubuntu 9.10 e DebianLive completamente orientata alla produzione artistica. Puredyne.

puredyne.png

Negli ultimi anni sono nati molti progetti “per il multimedia” basati su GNU/Linux (per citarne alcuni fra i più conosciuti: 64studio, UbuntuStudio), tutti con le medesime caratteristiche. Non vorrei che anche questo progetto diventasse un enorme calderone in cui infilare ogni progetto multimediale, dall’editor di immagini, alla DAW, all’editor video. Se fosse così perderebbe gran parte della sua utilità.

Presto una recensione dettagliata dopo averla testata, per ora solo un progetto promettente, un’altro progetto promettente.