TheJoe.it Into the (open) source

17mag/120

Fusion News: un altro progetto agonizzante

Attenzione!

Questo articolo è stato scritto nel 2012, potrebbero esserci stati sviluppi circa l'argomento trattato.
In caso di dubbi lasciate un commento in fondo all'articolo.
Grazie.

news

E' passato quasi un anno dal mio ultimo articolo per informare di un progetto open source in stato di abbandono. Il progetto era Linux4one, una distribuzione ottimizzata per gli Acer Aspire One. Linux4one ha poi fatto la fine naturale di ogni piccolo progetto che viene inglobato, più o meno felicemente, in un progetto più grosso.

La stessa cosa non si può dire di Fusion News, un ottimo gestore news basato su flat file che io stesso ho usato fino ad ora. Dal 2007 l'unico sviluppatore (Alex) è stato il mantainer del sito, un ragazzo talentuoso che quando mise le mani sul codice aveva 16 anni. Oggi ne ha 21, e da quanti si può apprendere nell'ultima "new" del sito (come per molti altri progetti abbandonati) la mancanza di tempo non ne permette lo sviluppo regolare (complice anche il fatto che lo sviluppo è tutto sulle spalle di una persona).

Per quanto Alex suggerisca WordPress e Blogger come alternative, devo dire che non è la stessa cosa, e anche gli utilizzatori finali sono differenti. Non parliamo del fatto che alcuni servizi di hosting gratuito non offrono MySQL, ma solo un interprete PHP. Oltre a queste alternative, Alex suggerisce CuteNews, un altro gestore di news in tutto simile a Fusion News (leggero, stesso meccanismo per l'inclusione delle news, basato su flat file). CuteNews è un altro bel pezzo di software con la differenza che il codice non è modificabile (o meglio è possibile modificarlo, ma vietato dalla licenza).

Un gestore news che usavo prima di Fusion News è MyNews di Planetluc.com. Ho abbandonato MyNews perché non più sviluppato da alcuni anni, e ho fatto lo switch a Fusion News.

Insomma la notizia dell'abbandono di Fusion News mi mette un po' a disagio, ma è il destino di tutti i piccoli progetti. A poco a poco vengono aggiornati sempre più di rado e se non si aggiungono sviluppatori (e se il progetto non ha subito un discreto successo) l'unica via perché il progetto sopravviva è l'inclusione in un progetto più grande, altrimenti verrà abbandonato e con esso tutti gli utenti.

In ogni caso Alex è disponibile a cedere il testimone a chi vorrà sostituirlo nell'impresa dello sviluppo di Fusion News. Eventuali sviluppatori si facciano avanti a questo indirizzo mail:  alex@fusionnews.net.

About

Mantengo questo blog a livello amatoriale dal 2009. Sono appassionato di grafica, tecnologia, software Open Source. Fra i miei articoli non sarà difficile trovarne circa la musica, ed alcuni di riflessioni personali, ma preferisco indirizzare la linea del blog principalmente verso la tecnologia. Per informazioni contattami.

Commenti (0) Trackback (0)

Ancora nessun commento.


Leave a comment

Ancora nessun trackback.