Cookie

TheJoe.it Into the (open) source

18giu/115

Tips: Aprire un file EPS con Gimp su Windows XP

Attenzione!

Questo articolo è stato scritto nel 2011, potrebbero esserci stati sviluppi circa l'argomento trattato.
In caso di dubbi lasciate un commento in fondo all'articolo.
Grazie.

gimp

La versione di Gimp per Windows non è nient'altro che un porting della più completa versione per Linux. Di per se Gimp su Windows non ha nulla da invidiare alla versione Linux, non fosse per alcuni piccoli pacchetti aggiuntivi che su Linux vengono abilitati nativamente. Uno di questi è Ghostscript.

Da Wikipedia

Ghostscript è una collezione di programmi liberi basata su un interprete dei linguaggi di descrizione di pagina PostScript e Portable Document Format, entrambi della Adobe.

Per quanto riguarda i file EPS, sempre dalla stessa fonte:

Da Wikipedia

Encapsulated PostScript, o EPS, è un documento PostScript DSC-conforme con restrizioni addizionali volte a rendere i file EPS utilizzabili come un formato di file per immagini. In altre parole, i file EPS sono più o meno documenti PostScript auto-contenuti e ragionevolmente predicibili che descrivono un'immagine o un disegno, che può essere posizionato all'interno di un altro documento PostScript.

In parole povere un file EPS è un file di grafica vettoriale, e come tale anche aumentandone le dimensioni non perdiamo qualità dell'immagine.

Il problema per gli utenti Windows si verifica quando tentano di aprire un file EPS con Gimp. Per aprirlo è necessario Ghostscript, ma Gimp non lo include,  è necessario installarlo a parte dal sito ufficiale. Anche dopo il download e l'installazione il file non viene subito riconosciuto, ma è necessario aggiungere una variabile d'ambiente a Windows, in modo che il file EPS possa prima essere convertito da Ghostscript in tracciati e poi passato a Gimp.

La variabile che creeremo si chiama "GS_PROG", e dovrà richiamare l'eseguibile di Ghostscript "gswin32c.exe".

Dopo l'installazione di Ghostscript l'eseguibile viene messo in questo percorso: "C:\Programmi\gs\gs8.53\bin\gswin32c.exe".

Per aggiungere la variabile d'ambiente andiamo su "Pannello di controllo" - "Sistema" - "Avanzate" - "Variabili d'ambiente". Il nome da assegnare alla variabile è "GS_PROG", il percorso è quello trovato poco fa "C:\Programmi\gs\gs8.53\bin\gswin32c.exe".

Diamo OK a tutte le finestre aperte fin qui, riavviamo Gimp se l'abbiamo lasciato aperto e proviamo ad importare un file EPS. Dovrebbe aprirsi una finestra di terminale, e l'importazione dovrebbe andare a buon fine in un attimo.

About

Mantengo questo blog a livello amatoriale dal 2009. Sono appassionato di grafica, tecnologia, software Open Source. Fra i miei articoli non sarà difficile trovarne circa la musica, ed alcuni di riflessioni personali, ma preferisco indirizzare la linea del blog principalmente verso la tecnologia. Per informazioni contattami.

Commenti (5) Trackback (0)
  1. per windows 7 64 bit per me ha funzionato questo trovato su un altro sito :

    GIMP 2.8.2 and later no longer use the GS_PROG variable to detect and load GhostScript. It uses a DLL instead.

    If you have a 64 bit operating system, 64 bit version of GIMP 2.8.2 or higher, and GhostScript 64 bit then try this:

    1) Back up the libgs-8.dll file in the GIMP bin folder.
    2) Copy the gsdll64.dll file from the GhostScript bin folder to the GIMP folder.
    3) Rename the copied gsdll64.dll file to libgs-8.dll.
    4) Restart GIMP.

    Enjoy!

  2. Non funziona, ho installato:
    – Gimp 2.8.4
    – Ghostscript 9.07 for Windows (64 bit)
    – ho windows 7

    e settato la variabile GS_PROG con percorso:
    C:\Program Files\gs\gs9.07\bin\gswin64c.exe

    ma tuttora non riesco ad aprire file eps con gimp. sai aiutarmi? grazie

    • Ciao Elena, e grazie del commento.
      Purtroppo non posso esserti utile. Il tutorial (mi scuso per non averlo scritto chiaro nel titolo) è rivolto agli utenti di Windows XP, riconosco che sia ormai un sistema operativo piuttosto datato, che verrà dismesso fra qualche mese, ma non ho la possibilità di accedere ad altri sistemi operativi più recenti di casa Microsoft (e se devo dir la verità, mi interessa poco).
      Questo è stato uno dei pochi articoli che contemplasse l’ausilio di software closed source come requisito.

      Spero comunque che questo articolo tratto dal sito di Gimp ti sarà d’aiuto.

  3. ottimo articolo!! :)


Leave a comment

Ancora nessun trackback.