Cookie

TheJoe.it Into the (open) source

27set/100

Shutter, un’utility per gli screenshot

Attenzione!

Questo articolo è stato scritto nel 2010, potrebbero esserci stati sviluppi circa l'argomento trattato.
In caso di dubbi lasciate un commento in fondo all'articolo.
Grazie.

logo_shutter

Spesso mi trovo a fare i conti con gli screenshot, soprattutto quando scrivo un tutorial, o quando scrivo di un programma nuovo o poco conosciuto.

Fino a qualche tempo fa usavo l'utility interna a Gimp ("File" - "Crea" - "Schermata"), le cui opzioni permettono di sceglie di "fotografare" tutto lo schermo, o una finestra con o senza decorazioni, oppure di impostare un ritardo nel caso in cui dovessimo "fotografare" dei menu di sistema.

Gli screenshot con Gimp

Altri strumenti senza grosse pretese invece svolgono il semplice lavoro di prendere uno screen di tutto lo schermo visibile. Nessuna opzione è configurabile se non il percorso in cui salvare lo screenshot. È il caso di "gnome-screenshot".

Uno screenshot con "gnome-screenshot"

Ultimamente, invece, mi sono trovato a cercare un programma che mi permettesse la selezione precisa dell'immagine all'interno dello schermo, magari con una lente d'ingrandimento integrata ed ho trovato Shutter.

Shutter è un applicativo open source molto leggero (1.4 MB) scritto interamente in perl, da cui dipende in tutto. Di seguito la schermata principale con le sue funzioni più importanti.

Tra le altre funzioni Shutter permette inoltre di selezionare una porzione di schermo in modo preciso con la "lente d'ingrandimento". Un bel vantaggio quando si parla di tutorial.

About

Mantengo questo blog a livello amatoriale dal 2009. Sono appassionato di grafica, tecnologia, software Open Source. Fra i miei articoli non sarà difficile trovarne circa la musica, ed alcuni di riflessioni personali, ma preferisco indirizzare la linea del blog principalmente verso la tecnologia. Per informazioni contattami.

Commenti (0) Trackback (0)

Ancora nessun commento.


Leave a comment

Ancora nessun trackback.