Cookie

TheJoe.it Into the (open) source

12lug/104

Tutorial: creare un puzzle da una foto con Gimp

variante

Nel tutorial di oggi applicheremo l'effetto puzzle ad una foto in pochi semplici passi usando il plug-in integrato in Gimp.

Per prima cosa scegliamo una bella foto di un bel paesaggio. La foto seguente è uno scatto del castello di Neuschwanstein, nella Germania meridionale. Io sono l'autore dello scatto, la foto è di pubblico dominio, anche per utilizzi commerciali.

Le dimensioni sono 800x600 pixel, ma ovviamente più grande sarà la foto e più potranno essere le applicazioni per essa:

Ora creiamo un nuovo livello bianco, sul quale andremo a definire i pezzi del puzzle.

Ora dopo aver selezionato il livello bianco andiamo su "Filtri" - "Render" - "Motivo" - "Puzzle" ed impostiamo i valori a piacimento.

Purtroppo il filtro "Puzzle" non è fatto molto bene, e oltre a non lavorare su livelli "vuoti" non supporta l'antialias. Per questo motivo stiamo lavorando su un livello bianco, e sempre per lo stesso motivo seguiranno alcuni brevi passaggi per rendere l'effetto "antialias".

Per saperne di più...

tratto da wikipedia
L'antialiasing (delle volte abbreviato con AA) è una tecnica per ridurre l'effetto aliasing (in italiano, scalettatura, gradinatura o scalettamento) quando un segnale a bassa risoluzione viene mostrato ad alta risoluzione. L'antialiasing ammorbidisce le linee smussandone i bordi e migliorando l'immagine.

Per prima cosa rimuoviamo il colore bianco lasciando solo i bordi neri del puzzle. "Colori" - "Colorazione ad alfa" lasciando le impostazioni di default.

Ora duplichiamo il livello puzzle e spostiamo il livello duplicato di un pixel in basso e di uno a destra.

a sinistra prima di spostare il livello, a destra i due livelli spostati

Ripetiamo l'operazione ancora una volta, dopodiché fondiamo insieme i tre livelli che compongono il puzzle. Rendiamo il livello sfondo (l'immagine) invisibile, cliccando con il destro su uno qualsiasi dei livelli rimasti visibili selezioniamo "Fondi livelli visibili".

A questo punto selezioniamo lo strumento "Selezione per colore e clicchiamo sul nero dei bordi del puzzle. Ora andiamo nel menù "Seleziona" - "Allarga" e confermiamo il valore di default di un pixel. Restringiamo nuovamente la selezione tramite lo strumento "Seleziona" - "Riduci", sempre di un pixel.

prima e dopo "Allarga" e "Riduci" selezione

Ora selezioniamo lo strumento "Riempimento di colore", fra le impostazioni scegliamo "Riempi intera selezione". Clicchiamo sulla selezione nell'immagine riempiendo tutto di nero.

A questo punto sfochiamo il puzzle. "Filtri" - "Sfocatura" - "Gaussiana" con un raggio di 6px.

Ottimizziamo i contorni con la maschera di contrasto: "Filtri" - "Miglioramento" - "Maschera di contrasto".

A questo punto clicchiamo con il destro sul livello puzzle e selezioniamo alfa a selezione. Poi andiamo nel menù "Seleziona" - "Riduci" e riduciamo di un pixel. Ora sempre nel menù "Seleziona" clicchiamo su "Inverti" e subito dopo premiamo "Ctrl" + "X". Se tutto è andato a buon fine questo dovrebbe essere il risultato.

A questo punto deformiamo leggermente i tasselli del puzzle, per renderli univocamente differenti gli uni dagli altri. "Filtri" - "Distorsioni" - "IWarping".

Ora dovremo creare un bagliore del puzzle da applicare al livello sfondo. Duplichiamo il livello puzzle, andiamo su "Colori" - "Inverti" per renderlo bianco e su "Filtri" - "Sfocature" - "Gaussiana" con un raggio di 5 pixel. Facciamo del livello sfondo una copia (chiamandola "sfondo mappato") cliccando sull'apposito pulsante nel tab dei livelli e andiamo su "Filtri" - "Mappa" - "Mappa a sbalzo" con le seguenti impostazioni.

A questo punto sia al livello puzzle nero, sia al livello puzzle bianco sfocato dobbiamo dare un'opacità del 50% (nel tab dei livelli), mettiamo il livello puzzle bianco sotto al nero e lo scostiamo di due pixel in basso e di due pixel a destra. Clicchiamo con il destro sul livello puzzle nero, selezioniamo "Alfa a selezione", poi selezioniamo il livello bianco e clicchiamo "Ctrl" + "X". Ora rendiamo invisibile il livello nero. E questo dovrebbe essere il risultato.

Con qualche sforzo in più si può pensare a qualche variante.

About

Mantengo questo blog a livello amatoriale dal 2009. Sono appassionato di grafica, tecnologia, software Open Source. Fra i miei articoli non sarà difficile trovarne circa la musica, ed alcuni di riflessioni personali, ma preferisco indirizzare la linea del blog principalmente verso la tecnologia. Per informazioni contattami.

Commenti (4) Trackback (0)
  1. Ciao Elisa,
    grazie del commento e dei complimenti.
    Per quanto riguarda la tua domanda, ti consiglio di “giocare” un po’ con i livelli. Per darti un’idea di come ho fatto mi è bastato selezionare il tassello che volevo mosso sul livello “puzzle”, ho allargato la selezione di 1 o 2 pixel (non ricordo), ho copia – incollato tutti i livelli necessari (ed ho pure creato una piccola ombreggiatura).
    Ho poi concatenato i livelli appena creati (con l’icona della catenina nel tab dei livelli) e li ho inclinati.

    Per quanto riguarda il bordo in bianco e nero ho usato la tecnica della “colorazione selettiva” (ci sono chili di tutorial online per questa tecnica).

    Spero di esserti stato d’aiuto, se ricevessi altri commenti potrei pensare di integrare il tutorial con altre spiegazioni.

  2. Fantastico!!
    I tuoi tutorial sono davvero ben fatti,
    però anche io vorrei sapere come fare le ultime modifiche, soprattutto lo spostamento del pezzo del puzzle.
    Sono arrivata fino alla fine (il puzzle tutto colorato ^^)

  3. Ciao Monyka,
    grazie del commento e dei complimenti. Prima di procedere oltre… riesci ad arrivare fino al penultimo passaggio (il puzzle tutto colorato)?

  4. ciao complimenti e molto bello … veram molto originale… soppratt l’ultima foto…ma come fai a farla…???? :) grazie mony


Leave a comment

Ancora nessun trackback.