TheJoe.it Into the (open) source

5mag/100

G’MIC, il plugin open source per GIMP… che fa tutto

Attenzione!

Questo articolo è stato scritto nel 2010, potrebbero esserci stati sviluppi circa l'argomento trattato.
In caso di dubbi lasciate un commento in fondo all'articolo.
Grazie.

logo2

Oggi diamo un'occhiata ad un plugin che ritengo interessante dal punto di vista pratico, non solo per la facilità d'uso, ma anche e soprattutto per le molteplici funzionalità che offre.

Si tratta di G'MIC (Greyc's Magic Image Converter), plugin le cui funzionalità mi hanno lasciato praticamente sbalordito.

Un plugin molto leggero, il cui zip del sito ufficiale pesa appena 1,71MB che oltre ad offrire praticamente tutti i filtri che già offre Gimp, aggiunge qualche veloce effetto semplificando di fatto il lavoro.

G'MIC è, come riportato dal sito ufficiale, il naturale proseguimento del software GREYCstoration, ora non più sviluppato. Viene fornito solo il plugin per Gimp.

Purtroppo, essendo G'MIC la riesumazione di un programma esistito ed ora non più sviluppato, gli sviluppatori hanno incluso tutte le funzionalità del vecchio programma all'interno del plugin, duplicando di fatto gli effetti. Filtri come la sfocatura gaussiana, o la "drop shadow", l'effetto acqua o la distorsione lente sono già presenti sin dalle prime versioni in Gimp, e non è mai esistita l'esigenza di duplicarli. A mio avviso gli sviluppatori dovrebbero spazzare via i plugin già presenti, ed includere unicamente quelli utili, innovativi e semplificativi (come gli effetti "polaroid", "reflection", "cartonato"... e i molti altri).

About

Mantengo questo blog a livello amatoriale dal 2009. Sono appassionato di grafica, tecnologia, software Open Source. Fra i miei articoli non sarà difficile trovarne circa la musica, ed alcuni di riflessioni personali, ma preferisco indirizzare la linea del blog principalmente verso la tecnologia. Per informazioni contattami.

Commenti (0) Trackback (0)

Ancora nessun commento.


Leave a comment

Ancora nessun trackback.