TheJoe.it Into the (open) source

31mar/100

TheJoe.it su “VHosting service”

logo.jpgDa qualche tempo amministro alcuni siti su piattaforma Aruba, sono sempre stato entusiasta di Aruba per via dei molti servizi offerti ad un costo molto basso rispetto alla concorrenza. Presto mi sono stancato dei servizi poco standard offerti da Aruba, della piattaforma amministrativa per gli account (Windows server), dell’assistenza clienti quasi inesistente e dell’interminabile numero di pannelli nel quale inserire i propri dati (ce ne sono almeno tre). A questo punto ho deciso di passare a VHosting, ma è noto: “Chi lascia la vecchia via per la nuova, sa quel che perde e non sa quel che trova”. Vediamo cosa ho perso e cosa ho trovato:

25mar/101

OpenVZ, un “server privato virtuale” open source

openvz.pngDopo due settimane di latitanza rieccoci a scrivere di software open source. Oggi parliamo di OpenVZ, un programma per la virtualizzazione in ambito server.

Da Wikipedia:

Un virtual private server (comunemente VPS) non è altro che un server collegato alla rete internet. Diversamente da un normale server, cioè una macchina che esiste realmente e che ha un costo di mantenimento abbastanza alto, un vps è un server condiviso con altri utenti. In altre parole, è un modo di dividere un server fisico in più computer indipendenti tra loro.

9mar/100

Utili JavaScript: “SivamDesign”

sivamdesign.gif Segnalo oggi un altro sito che mette a disposizione interessanti script (JavaScript) per le più disparate esigenze.

SivamDesign mette a disposizione più di 190 script e ne consente l’uso sul web. Gli unici requisiti sono la citazione del suo sito nel commento HTML e la non commerciabilità. Dal sito dell’autore:

Inserito in: Siti, Web Continua a leggere
8mar/100

CSS e la proprietà “outline”

w3c_home.png Come molti sapranno i CSS3 non sono ancora stati completamente implementati dai browser, non ce ne serviremo nella prima parte di questa breve guida. Già implementata dalla specifica CSS2 era la proprietà “outline”. Vediamone un esempio:

p.test {
    border: 1px solid #000000;
    outline: 3px solid #6374AB;
    width: 20em;
}
7mar/100

Da GNU/Linux a Mac OS X: “Mac4Lin”

mac4lin.png Capisco che molti lettori possano aver travisato il senso dell’articolo, ma è buona norma non fermarsi al titolo.

Nonostante ci fossero dei dubbi (addirittura ieri sera) non ho comprato un Mac, e non ho intenzione di comprarlo nel breve tempo, quello di cui parleremo oggi è un progetto il cui unico scopo è portare l’interfaccia del Mac OS X sugli ambienti desktop GNU/Linux (o sistemi POSIX). “Mac4Lin è il nome del progetto, ospitato su SourceForge. [more]

Dal sito è possibile scaricare un archivio contenente i temi, in stile OS X, dei vari programmi. Tutto ciò di cui abbiamo bisogno è GNU/Linux, Gnome o XFCE.

6mar/100

Una gallery per il web open source: “(E)2″

e2.png Oggi segnalo una web gallery scritta in javascript (MooTools) completamente automatizzata. E2 Photogallery.

Dal punto di vista tecnico questa web gallery è uno degli script più semplici che si possano implementare, è sufficiente specificare il percorso della directory contenente le immagini all’interno del file di configurazione. Le immagini verranno automaticamente ridimensionate, vengono create in automatico le miniature, ed è possibile addirittura mostrare i metadata EXIF delle immagini. [more]

Dal sito “e2interactive.com” è possibile il download di (E)2 photogallery e di (E)2 gallery pro. La prima è assolutamente open source, e a dire del webmaster la licenza rimarrà invariata. La seconda è un progetto parallelo (credo che attinga buona parte del codice dalla prima), ma non è open source.

3mar/100

Firefox implementa “Personas” per i temi

firefox.jpgUna nuova e più semplice gestione dei temi è stata implementata in Firefox. Sto parlando di “Personas”, il nuovo modo di personalizzare a nostro piacimento il browser web più sicuro.

I temi da implementare sono potenzialmente infiniti, ed è anche molto più semplice crearne di nuovi. Basti pensare che sono sufficienti basilari conoscenze delle più elementari tecniche per la creazione di immagini 2d, anche se chiaramente l’esperienza aiuta. I passi per creare il nostro “Persona!” personale sono pochi e molto chiari. [more]

Per prima cosa occorre andare a questa pagina (inglese) e seguire le istruzioni:

  • creare un’immagine per l‘“header” del browser (dove vediamo i bottoni “indietro”, “avanti”, “ricarica”, ecc.
  • occorre poi creare un’immagine per il “footer” (dove solitamente troviamo la barra di stato e le estensioni che trovano spazio li)
  • successivamente testiamo il tutto (rigorosamente online)
  • e per finire rendiamo il lavoro disponibile a tutto il monto

Qualche informazione per la creazione delle immagini “header”:

Attenzione alle dimensioni, sono valide solo le immagini di 3000px di larghezza, e 200px di altezza. Non sarà possibile utilizzare immagini più larghe.

I formati accettati sono solo “png” e “jpg”.

Occhio anche alla dimensione: le immagini più grosse di 300kb non saranno utilizzabili.

E chiaramente usiamo solo ciò che possediamo: foto di cui deteniamo i diritti, loghi creati da noi. Niente roba che non sia da noi detenuta, o che non sia rilasciata sotto licenza CreativeCommons.

Qualche informazione per la creazione delle immagini “footer”:

La dimensione massima consentita è 3000px di larghezza e 100px di altezza, immagini in formato “jpg” o “png”, di peso non superiore ai 300kb.

Come prima rispettiamo le licenze.

Anche firefox si sta spingendo verso il cloud, e devo dire che questo modo di personalizzare il browser è veramente eye-candy.

Inserito in: Software, Web Nessun commento